Berlin Wine Gala

Berlin Italian Wine Gala 2009

Il vino e il cibo italiano di qualita’ in Germania

Grande successo per il Berlin Italian Wine Gala 2009

 

New York, 21 maggio 2009 – Con un grande successo si e’ tenuta il 18 e il 19 maggio scorsi nella capitale tedesca la quarta edizione del “Berlin Italian Wine Gala”.

L’iniziativa e’ stata caratterizzata da una serie di importanti eventi quali il ricevimento-degustazione nei saloni della prestigiosa Ambasciata d’Italia e la grande degustazione di vini e prodotti alimentari italiani con la partecipazione di numerose e prestigiose aziende dei settori vinicolo ed alimentare nei grandi saloni del Marriott Hotel.

La degustazione di vini italiani, tenutasi nella grande Berlin Ballroom del Marriott il 18 maggio, ha visto la personale presenza dei produttori che hanno avuto occasione di promuovere i loro vini di qualita’ sul mercato tedesco che presenta ottime prospettive per la produzione italiana. Gli oltre 800 ospiti, che includevano operatori, giornalisti e un selezionato numero di qualificati consumatori, oltre a degustare 70 differenti vini ed intrattenersi con i produttori, hanno inoltre potuto assaggiare alcune specialità tipiche alimentari italiane.

Fra le case vinicole partecipanti provenienti dalle principali regioni italiane, erano: Jacopo Biondi Santi FIBS, Casa di Grazia, Feudi della Medusa, A & G Folonari, Marchesato degli Aleramici, G. Milazzo, Pasqua Vigneti e Cantine, Tabernae – Colli Frigentini, Vigneti Reale, Principi di Butera, Castello d’Albola, Ca’ Bolani nonche’ una quindicina di case vinicole del Sud Tirolo coordinate dal Consorzio EOS Export Organisation Südtirol di Bolzano.

Fra le specialita’ alimentari italiane presentate una ampia selezione di prosciutti e salumi dell’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, i formaggi dei Magazzini Emiliani Stagionatura Formaggi ed il cioccolato della Spes Cioccolato.

Nel corso del wine tasting il presidente dell’Italian Wine & Food Institute, Lucio Caputo, ha consegnato a ciascun produttore un attestato per il miglior vino presentato sulla base del giudizio di una giuria indipendente.

Tutti i vini e i prodotti alimentari sono stati inoltre elencati nell’elegante catalogo appositamente realizzato per l’occasione.

La presenza italiana a Berlino e’ stata messa in ulteriore risalto dal ricevimento-degustazione che l’Ambasciatore Puri Purini ha dato il 19 maggio in onore dei produttori italiani nel Salone delle Feste dell’Ambasciata a cui hanno partecipato qualificati operatori, giornalisti, personalita’ e VIP locali che includevano alcuni membri del governo tedesco.

La manifestazione e’ stata inoltre arricchita da una conferenza stampa tenuta da Sibilla della Gherardesca del Salone della Moda Pitti di Firenze.

La casa di moda Pinco Pallino ha inoltre curato una ammiratissima presentazione delle sue famose collezioni per bambini completata da un filmato.

Nel corso della serata e’ stata inoltre consegnata la “Gold Medal” dell’Italian Wine and Food Institute all’Ambasciatore per il grande contributo dato al successo del vino italiano in Germania. Al ricevimento ha fatto seguito un “Buffet Dinner”, con specialita’ alimentari italiane, ed e’ stato servito un vino di particolare pregio appositamente selezionato da ciascuno dei produttori partecipanti.

La presenza a Berlino dei produttori italiani e’ stata completata da un ampio giro della citta’, con guida italiana, e da una cena in loro onore.

La manifestazione e’ stata congiuntamente organizzata dagli uffici di Berlino e di Dusseldorf dell’Istituto Commercio Estero e dall’Italian Wine & Food Institute di New York sotto l’alto patronato dell’Ambasciatore Italiano a Berlino, Antonio Puri Purini.

Advertisements