GALA ITALIA 2011

Il Made in Italy trionfa a New York

Grande Successo per il Gala Italia

This slideshow requires JavaScript.

New York 11 febbraio —- Un successo largamente superiore anche alle più ottimistiche previsioni della vigilia, ha coronato il GALA ITALIA tenutosi giovedì 10 febbraio presso il Marriott Marquis Hotel di Manhattan sotto l’alto patronato dell’Ambasciatore Italiano a Washington, Guilio Maria Terzi di Sant’Agata.

La manifestazione, giunta alla sua 26ma edizione, ha mobilitato operatori e giornalisti degli stati della Costa Atlantica degli USA che, in numero record, hanno affollato i grandissimi saloni al sesto piano del Marriott.

E’ stato il più prestigioso “Made in Italy” nel suo complesso che è stato, presentato alla ribalta nuovaiorchese, ove la moda, il vino, la gastronomia, la musica, l’arte e il design sono stati i protagonisti indiscussi, quali prodotti emblematici del “Made in Italy.”

Ospite d’onore del GALA ITALIA è stata la nota personalità televisiva Jo Squillo venuta appositamente a New York con un volo Alitalia per presentare il GALA ITALIA che si è esibita cantando e ballando fra gli applausi degli ospiti che gremivano la grandissima sala del Marriott. Jo Squillo ha quindi presentato la cantante lirica Cristina Fontanelli esibitasi anche alla Casa Bianca per il Presidente, che si è esibita, fra gli applausi dei presenti, in alcuni brani di grande successo quali il famoso brindisi “Libian, Libiam nei Lieti Calici” dalla Traviata di Verdi, in onore dei vini presentati, e poi “Con Te Partirò” il famoso brano portato al successo da Andrea Boccelli e “New York, New York,” la famosa canzone portata al successo da Frank Sinatra, in onore degli ospiti presenti.

Jo Squillo ha quindi introdotto la sfilata degli abiti maschili della collezione primavera estate della nota casa di alta moda Eredi Pisanò di Roma. Ben dodici modelli si sono alternati sulla grande pedana, appositamente allestita al centro della ballroom, per presentare una collezione di elevato pregio che ha suscitato l’ammirazione dei presenti. Ad accompagnare la sfilata dei modelli il CJM trio di Luca Garacci.

La parte spettacolare del GALA ITALIA si è conclusa con la spettacolare apertura del grande palcoscenico ove si trovavano ben 16 ristoranti che hanno offerto le loro più tipiche specialità gastronomiche che sono state particolarmente apprezzate dagli ospiti presenti.

IL GALA ITALIA si era aperto con il grande Wine & Food Tasting che ha visto coinvolti i migliori vini dei principali produttori vinicoli italiani quali: Antinori, Astoria, Biondi Santi/Castello di Montepò, Biondi Santi/Il Greppo, Bellenda, Bellussi, Bertani, Bottega Vinaia, Cantina del Vermentino, Cantina S. Osvaldo, Cantina Valpolicella Casale Falchini, Castello di Albola, Castello di Fonterutoli, Castello di Querceto, Cavit, Citra, Col di Luna, Danae, Domodimonti, Duca di Salaparuta, Due Palme, Fabiano, Fattoria di Montecchio, Feudi Arancio, Feudi di San Gregorio, Feudi Principi di Butera, Furlan, Garlider, Gulfi, Lunetta, Livia Fontana, Marco Maci, Mandra Rossa, Piera Martellozzo, Pasqua, Palenta, Poliziano, Rocca delle Macie, Rocca dei Sanniti, Ruffino, Sella & Mosca, Tenute Sella, Scrimaglio, Toso-Tufidi, Vini Biondi e Zonin. L’Alitalia ha inoltre presentato i vini che la compagnia di bandiera serve nella classe Magnifica dei propri aerei suscitando grande interesse fra i presenti.

Nel corso delle cinque ore del Wine Tasting sono stati degustati oltre 200 vini di 50 case produttrici provenienti dalle principali zone vinicole italiane dei quali sono state aperte oltre 1.500 bottiglie per gli oltre 2.000 operatori, giornalisti e VIP presenti (fra cui oltre 1.100 importatori, grossisti e dettaglianti provenienti dagli altri stati dell’Est degli USA, 480 ristoratori e 420 giornalisti nonchè numerose reti televisive).

Durante il Wine & Food Tasting i produttori vinicoli hanno poi ricevuto uno speciale certificato che identificava il loro miglior vino quale selezionato da una apposita giuria americana.

Molto qualificata, come da consuetudine, anche la partecipazione dei ristoranti italiani che hanno incluso nomi di grandissimo prestigio quali: Barbetta, Barolo, Da Silvano, Epoca, Giano, Gusto Ristorante/Bar Americano, Il Riccio, I Tre Merli, La Masseria, Macelleria, Osteria del Circo, Perbacco, Quattro Gastronomia Italiana, Salumeria Rosi, Serafina e SD26.

Estremamente valida anche la presenza dei produttori e importatori di specialità alimentari e bevande fra i quali Rochetta/Uliveto (Water Sponsor del Gala), Ferrero, Monini, Illy Caffe, I love Made in Italy, Latteria Soresina, Marchese de Luca, Riso Scotti, Mutti, Ciro, Conca d’Oro, Forever Cheese, Poggetto di Mezzo, The Food Solution, Sullivan Street Bakery, Tom Cat Bakery a conferma dell’importanza dell’abbinamento dei vini alla gastronomia ed ai genuini prodotti alimentari italiani.

Il design italiano è stato rappresentato da quattro Vespe della Piaggio di colori e modelli diversi, una delle storie italiane di più grande successo negli USA, dalle ammiratissime biciclette della casa Montante e dal grande modello dell’elicottero AW 139 della Agusta Westland, altro grande successo della tecnologia italiana negli USA posto al centro della Broadway Ballroom.

L’arte è stata rappresentata dalla mostra “Dynamic Cities” con opere innovative degli artisti veronesi Lisa Borgiani e Massimo Nidini arrivata New York, con il patronato dell’Instituto Italiano di Cultura dopo una tournè di grande successo in varie capitali del mondo. La presenza artistica italiana è stata completata da una seconda mostra “Dancing Angels” dell’artista Francesco Padovani anche lui appositamente venuto a New York dalla Svizzera per il GALA ITALIA.

Ne corso del Gala sono stati inoltre sorteggiati prestigiosi premi come la Vespa S50 4V, offerta dalla Piaggio, ed un soggiorno in Italia offerto dall’ufficio di New York dell’ENIT. Fortunato vincitore della Vespa è stato il signor Ceferino Obcemea della D’Aquino Italian Wines Imports.

Per il GALA ITALIA è stato realizzato un elegante catalogo a colori, in oltre 4000 copie, nel quale è stato dato ampio spazio e rilievo a tutte le aziende partecipanti.

Alla manifestazione di New York appena conclusasi farà seguito, martedì 15 febbraio, quella di Los Angeles per estendere la promozione del migliore “Made in Italy” sul grande mercato della California e della costa del Pacifico. Il Los Angeles Italian Wine Gala, che si terrà nel famoso ristorante Valentino di Piero Selvaggio, sarà preceduto da una colazione-degustazione riservata agli espositori ed alla stampa vinicola locale nel corso della quale ciascuna casa presenterà un vino di particolare pregio. Per l’occasione è stato predisposto uno speciale menù che permetterà di mettere in particolare risalto i vari vini che saranno degustati.

“La 26ma edizione del GALA ITALIA si è rivelata un evento di grandissimo spessore e di altissimo livello,” ha sottolineato Lucio Caputo, presidente dell’Italian Wine & Food Institute, che ha ne curato l’organizzazione, “completando la tradizionale e notevole rilevanza commerciale della stessa, con una serie di eventi di notevole prestigio e di grande rilievo che hanno dato un grande contributo all’immagine del vino italiano negli USA.”

“IL GALA ITALIA, che si è tenuto a pochi giorni di distanza dalla grande manifestazione VINO 2011 integra e completa l’azione in favore dei vini italiani” ha aggiunto l’Italian Trade Commissioner, Aniello Musella, “permettendo all’Italia di avere una presenza di rilievo sul mercato americano che nei prossimi giorni si estenderà anche alla Costa del Pacifico con il “Los Angeles Italian Wine Gala.” Queste iniziative, volute dal Ministero per lo Sviluppo Economico, servono ad incrementare la domanda di vini italiani sul grande mercato statunitense.”

IL GALA ITALIA, la cui prossima edizione si terrà a New York nel marzo del 2012 con una nuova e più spettacolare formula che metterà ancor più in risalto il “Made in Italy,” è stato congiuntamente organizzato dall’Italian Wine & Food Institute e dall’Istituto Commercio Esterio sotto l’alto patronato dell’Ambasciatore Italiano a Washington e con il patrocinio del Ministero dello Sviliuppo Economico nell’ambito del programma di promozione Straordinaria del “Made in Italy” negli USA.

Exhibitors

Food Producers

A large array of Italian gourmet specialties will be presented by prestigious food companies, withRocchetta as the water sponsor: Azienda Agricola Poggetto di Mezzo, Ciro, Conca D’Oro, Ferrero USA,Forever CheeseIlly Caffe’I Love Made in ItalyLatteria Soresina, Mitica, Monini North America, Mutti, Riso Scotti,Sullivan Street Bakery, and Tom Cat Bakery.

Restaurants

Also, top restaurants such as: BarbettaBaroloEpoca,Da SilvanoGianoGusto Ristorante e Bar AmericanoIl RiccioI Tre MerliLa MasseriaMacelleriaOsteria del CircoPerbaccoQuattro Gastronomia ItalianaSalumeria RosiSerafinaSD26 and others will exhibit their specialties to complement the outstanding selection of Italian wines.

Prizes

A Vespa scooter as well as a week’s stay in the 5-star hotel, Risorgimento Resort De Luxe in Lecce, Italy, in cooperation with Piaggio and the Italian Government Tourist Board of New York, will be raffled off among all the guests who pre-register for the Gala Italia.

Entertainment

Cristina Fontanelli

Cristina Fontanelli picture

Experience the performance of Cristina Fontanelli, the exquisite soprano, who will entertain the Gala Italia guests with her repertoire. Cristina Fontanelli has performed at the White House and with some of the most important orchestras of the world.

Jo Squillo

Jo Squillo image

Jo Squillo, the Italian television personality and fashion journalist, will present the Gala Italia and will entertain the guests with a musical performance.

Fashion

Eredi Pisano, Rome

Eredi Pisano Image

Eredi Pisano’ started its journey almost forty years ago with the opening of its first single labeled store in the historical center of Rome. The approach to the classical tailored athletic fit was met with success, and soon this pattern of distinction was recognized in their line. Today a successful fashion label with several stores in the city of Rome, Eredi Pisano’ continues the expansion of its line with the care, dedication, and detail. Designing, fabric texture, and styling are closely controlled by the owners and made locally in Rome. In 2001, Eredi Pisano’ launched its label in the American market with a store on the exclusive Madison Avenue. The design, craftsmanship and price automatically drew customers with an appreciation for modern cuts, and athletic fits. Eredi Pisano’ started the trend toward vibrant colors and textures in corporate attire long before others caught on. Eredi Pisano’ has been well-received and successful on Madison Avenue since its American debut nearly ten years ago.

Design

Vespa Piaggio

Vespa Piaggio model S 50 4V

Admire an icon of Italian design, Piaggio Vespa Scooters, one of the great successes in the United States.

AgustaWestland

AgustaWestland model 2 AW 139

The 2 AW 139 helicopter by AgustaWestland used by the Los Angeles Fire Department. A model of this helicopter will be on view at the Gala Italia.

Art

Dynamic Cities

Dynamic Cities exhibition

View “Dynamic Cities”, an exhibition of paintings by contemporary Italian artists Lisa Borgiani and Massimo Nidini, whose artwork has been exhibited in numerous international art fairs and galleries in New York, London, Singapore, Dubai, Vienna, and Bruxelles. The exhibition is organized under the patronage of the Italian Cultural Institute of New York.

Dancing Angels

Francesco Padovani artwork

Francesco Padovani, born in Naples in 1952, lives and works in Lugano Switzerland. He has always had a passion for photography, prisoner of the professional duties of an entrepreneur. Over the years he has developed very significant personal shooting techniques using almost sculpted elements to represent reality veiled by the symbolic expressiveness.

Advertisements